Vendita o svendita della Paduletta da parte di Spil

 

Sinistra Italiana Livorno apprende della pubblicazione del bando da parte
della SPIL SpA (www.spil.livorno.it) per la vendita dell’area di Paduletta attraverso cessione 80% di new-co, SPIL Strategic Contratc Logistic SRLU.

Questa decisione è un chiaro segnale che ormai Spil è all’ultima spiaggia prima che la società vada verso il baratro del fallimento malgrado il concordato preventivo con riserva (ai sensi dell’articolo 161, sesto comma).

Ci sono chiare responsabilità politiche passate per il fallimentare progetto parcheggio ex cinema Odeon ma dall’avvento giunta Nogarin forse ci sono stati ritardi per trovare soluzioni prima che si arrivasse a questo estremo gesto che sa più di svendita.

Lo scorso anno fu fatta una manifestazione d’interesse sull’area paduletta a cui ci risulta hanno partecipato due soggetti privati, il primo una nota società immobiliare (con molte aree portuali già di proprietà) e il secondo un gruppo imprenditoriale locale legato alla logistica e ai servizi industriali. Ci risulta doveva essere il secondo soggetto quello che si doveva aggiudicare l’acquisizione dell’area ma poi è stata decisa dal socio del Comune di Livorno un cambio di strategia con una delibera di Giunta del 4 agosto 2027 anche se sostanzialmente rimane la scelta di vendere attraverso la cessione 80% della società strumentale SPIL Strategic Contratc Logistic SRLU.

Sinistra Italiana Livorno ritiene che la SPIL possa avere ancora un ruolo
importante nel suo ruolo principale di società di trasformazione
urbana, basta pensare alle aree e agli immobili che ricadono nelle
aree SIR e SIN, che non si riescono a bonificare per un loro
recuperare e reindustrilizzazione.

Vendere le aree di Paduletta significa indebolire la mission strategica della società che si ridurrà in una immobiliare con la proprietà del parcheggio ex Odeon ormai divenuto un pozzo senza fondo di interessi passivi e debiti verso le banche.

Sinistra Italiana chiede una sospensione del bando e che una area così strategica sia messa al riparo da interessi privati speculativi, e propone che si valuta la possibilità come fatto negli anni scorsi per una parte della stessa Paduletta che l’area oggi rimasta di Spil possa essere acquista dall’Autorità Portuale di Sistema Livorno Piombino e nello stesso tempo sarebbe utile capire quali progetti logistici e occupazionali erano stati presentati nella manifestazione d’interesse e quali vincoli vista la generalità del bando rimangono rispetto le attività portuali e logistiche presenti.

Circolo Territoriale SI Livorno Collesalvetti

 

Lascia un commento