Sinistra Italiana apre ad altri soggetti e alla società, obiettivo costruire il Quarto polo

 

Livorno, 16 ottobre – Sinistra Italiana intende mettersi a disposizione per costruire un polo politico alternativo al Pd e ai suoi alleati, al Centrodestra e ai Cinquestelle. Questo è l’indirizzo politico emerso ieri, domenica 15 ottobre, nel corso dell’assemblea regionale toscana del partito. Lo ha ribadito il segretario nazionale, Nicola Fratoianni, il quale ha chiarito che “attraverso una sorta di iter costituente saranno individuati, reciprocamente, alleati ed interlocutori, in modo da presentare il cosiddetto Quarto polo già alle prossime elezioni per il rinnovo del Parlamento nazionale, previste per l’anno prossimo”.
Nel corso dell’assemblea è emerso, con forza, che “la posizione di Sinistra Italiana sta all’interno del percorso inaugurato al teatro Brancaccio di Roma”, dove Tommaso Montanari ed Anna Falcone hanno proposto la nascita di un soggetto alternativo agli altri già esistenti, di fatto, in Italia. Quel progetto, ha ricordato Fratoianni, “è stato condiviso e aiutato da Sinistra Italiana fin dal primo momento”. Il percorso del Brancaccio si propone di dar vita a un contenitore attraverso il quale, e dentro il quale, riavvicinare la politica alla società civile e far crescere la partecipazione, al fine di ricostruire la Sinistra. Questi concetti sono stati espressi anche da Alessia Petraglia, senatrice di Sinistra Italiana.
All’assemblea regionale, che si è svolta al circolo Arci Salviano, erano presenti i segretari regionali Marco Sabatini e Daniela Lastri. La segretaria della federazione di Livorno, Simona Ghinassi, ha parlato di percorso che deve essere fatto “assieme a chiunque, a sinistra, abbia voglia di confrontarsi e di costruire un nuovo soggetto politico”. Il suo, dunque, è stato un intervento di natura inclusiva, evidentemente rivolto agli altri soggetti che possono essere interessati alla ricostruzione della Sinistra politica. Quali sono questi soggetti è un punto “in divenire”. Non sono stati fatti nomi precisi. Dal dibattito, tuttavia, è emerso con chiarezza che soggetti come Possibile e Mdp sono gli interlocutori più accreditati, senza dimenticare Rifondazione e il nuovo Pci.

http://www.costaovest.info/sinistra-italiana-apre-ad-altri-soggetti-e-alla-societa-obiettivo-ricostruire-la-sinistra/