@SI_Toscana presenta interrogazione in Regione sull'Ospedale di #Livorno

“La vicenda dell’Ospedale di Livorno esca dall’immobilismo. La Regione chiarisca subito, senza dubbi e ambiguità, se esistono problematiche riguardanti l’annullamento del piano finanziario collegato alle convenzioni del project financing previsto dall’Accordo d Programma 2010. Dobbiamo innanzi tutto capire se esistono realmente le presunte penali di cui parla l’assessore Saccardi o se si tratta di affermazioni prive di fondamento, come noi riteniamo”. Così intervengono i consiglieri regionali di Sì Toscana a Sinistra Tommaso Fattori e Paolo Sarti che hanno presentato oggi un’interrogazione orale urgente alla Giunta. “Vogliamo capire il senso di alcune affermazioni dell’Assessore alla Sanità Saccardi secondo cui le imprese potrebbero comunque richiedere indennizzi invocando il danno generico”. “E chiediamo quali sarebbero, invece, le eventuali conseguenze, in materia di responsabilità, della mancata permuta dei terreni di proprietà comunale che non saranno più consegnati all’USL Toscana Nord-Ovest ambito di Livorno”. “E riguardo all’ipotesi di ristrutturazione del vecchio ospedale di via Alfieri, quanto tempo dovremo aspettare per conoscere costi e tempistiche?” “Serve chiarezza e trasparenza da parte di tutti, nel rispetto dei cittadini livornesi e non solo, per un servizio efficiente e moderno”. “A oggi assistiamo invece a un batti e ribatti, dove le istituzioni regionali sembrano più mosse da un atteggiamento punitivo che costruttivo”.
Tommaso Fattori – Paolo Sarti

Sì Toscana a Sinistra 

Lascia un commento