Incendio torre della Cigna

 

Sinistra Italiana Federazione di Livorno congiuntamente al Circolo Territoriale di Livorno Collesalvetti è fortemente preoccupata per l’incendio divampato alla torre della Cigna e augura una pronta guarigione alla donna coinvolta.

Oggi il problema di una adeguata sistemazione per chi non ha un alloggio dignitoso va affrontato al più presto e malgrado gli sforzi dell’Amministrazione contro i furbetti delle case popolari ora devono fare la propria parte i proprietari di immobili non utilizzati da destinare a situazioni emergenziali ma con normative di sicurezza.

Non possiamo accettare che decine di famiglie vivano nel pericolo, nel degrado e nell’insicurezza dalla quale si producono solo disagio e nella marginalità così come le occupazioni non possono diventare l’unica soluzione a questa grave situazione.

Nello stesso tempo riteniamo in questo momento una azione “criminale” tenere chiusi immobili e non usare per finalità sociali in particolare riconducibili a grosse proprietà immobiliari di privati ma anche enti pubblici.

Tutti i cittadini di Livorno debbano vivere in condizioni di legalità e sicurezza e la questione non può continuare solo con soluzione provvisorie, forse è il momento di riflettere su beni pubblici ma anche privati vuoti sotto utilizzati e magari da destinare all’emergenza abitativa ma in situazioni non di pericolosità.

Sinistra Italiana – Federazione di Livorno

Sinistra Italiana – Circolo Territoriale Livorno Collesalvetti

 

Lascia un commento