Governo non mette le risorse per rinnovo CCNL infermieri

 

Il Governo Gentiolini ha deciso di compiere una scelta politica inquietante , incomprensibile, cioè quella di non mettere le risorse per il contratto di lavoro che riguarda ben 447 mila infermieri . Dopo tanti balletti sulle risorse da destinare al servizio sanitario pubblico , alla fine per gli operatori sanitari (parliamo di quelli impegnati nelle 24 ore a fianco dei letti dei pazienti ) oberati di lavoro e che spesso per carenza di personale operano in situazioni veramente difficili , non ci sarà uno stanziamento economico.
Non avranno , almeno di ripensamenti all’ultimo momento, le risorse necessarie per un giusto e dignitoso riconoscimente economico, verso l’alto l’impegno espletato tutti i giorni nel curare e assistere i cittadini . la spesa per sostenere la sanità pubblica non può e non deve dipendere in nessun modo dalle dinamiche economiche e finanziarie, o da scelte politiche di parte .
Occorre , per costruire una seria politica sanitaria ed efficacie , capire le esigenze di tutti i cittadini (ad oggi più di 10 milioni di cittadini non si curano per costi alti della sanità) . Altro che coperte corte e tagli alla sanità , c’è bisogno da subito di un significativo salto di qualità nelle spesa , nella lotta agli sprechi e di un’incremento senza precedenti delle risorse pubbliche per garantire il diritto costituzionale alla salute.

Gino Palmieri

Forum Salute Sinistra Italiana Livorno

 

Lascia un commento