Comunicato stampa segreteria regionale di SI Toscana a riguardo dichiarazioni di MDP di allargare a sinistra in Regione:

 

Sinistra Italiana è impegnata in un percorso nazionale per l’unità della sinistra, in previsione delle prossime elezioni politiche. È questo quello che stiamo facendo anche nei nostri territori per costruire l’alternativa alle politiche del PD su lavoro, scuola, sanità, infrastrutture, ambiente.

Quanto alla discussione giornalistica di queste ore, nessuno ha chiesto a Sinistra Italiana di entrare nella Giunta regionale, né è nostra intenzione di chiederlo in quanto in questi anni su molti temi la Regione Toscana ha fatto politiche che non condividiamo assolutamente. 

Sinistra Italiana è quindi del tutto estranea al dibattito di queste ore, e ciò dovrebbe essere chiaro a tutti, essendo il nostro partito impegnato a costruire un progetto alternativo a quello che sostiene il PD. Anche in Toscana, da tempo siamo impegnati a costruire una sinistra unita, forte e rinnovata, che ribalti le politiche fatte dai democratici. Se la maggioranza di governo regionale intende cambiare la rotta su sanità, infrastrutture e grandi opere, come sui rifiuti, siamo ben disponibili a discuterne, nell’interesse dei cittadini ma senza confusione di ruoli.

Noi, a dispetto del teatrino della politica, che – con il PD Toscano – immagina di dividere la sinistra pensando ad accordi futuri di basso profilo e utili solo a perpetuare posizioni di potere consolidate, continuiamo a operare attivamente per far affermare in Toscana e nei territori una politica e anche una prospettiva di governo radicalmente diversa.

Lascia un commento