Ciao Luciano.

Questa mattina sono andata a rendere omaggio e a porgere il saluto al compagno Luciano Traversi a nome della Federazione di Livorno di Sinistra Italiana, scomparso la vigilia di Natale.
Luciano, è stato un compagno generoso e lucido, con una vita piena, quasi mitologica alle spalle e ha saputo trasmettere tutto questo ad almeno due generazioni di giovani comunisti in questa città.
Conservare e proteggere una storia significa creare un tessuto fertile per il futuro, questo il compito che Luciano ha saputo rispettare.
Siamo vicini ai compagni del PCI di Livorno che tanto hanno ricevuto dal pensiero politicamente indelebile delle parole di Luciano Traversi.

Ciao Compagno !

Simona Ghinassi
Coordinatrice Sinistra Italiana – Federazione di Livorno

Accordo saltato in Toscana con la Sinistra

 

Alla luce di ciò che si evince dalle notizie della cronaca politica sulla stampa Toscana relativa alla discussione sulle convergenze di alleanza di centro sinistra per le prossime elezioni regionali in Toscana, la Sinistra Italiana – Federazione di Livorno prende le distanze dai motivi addotti a giustificare la frattura del tavolo, con alcune precisazioni di merito.

Rendiamo noto che il coordinamento regionale provvisorio che ha discusso a nome di Sinistra Italiana Toscana al tavolo con altre forze di centro sinistra, non ha mai prodotto i contenuti del programma sottoponendoli per l’approvazione ai delegati dell’assemblea regionale.

Non ci sorprende purtroppo oggi leggere che l’accordo è saltato a causa del mancato accordo sulla vice presidenza, è una conferma dei problemi sollevati sulla mancanza di contenuti portati alla discussione.

Questa Federazione aveva da tempo espresso le sue perplessità sul metodo della trattativa: il reale cambiamento andava ricercato attraverso una proposta politica programmatica di discontinuità con le scelte del passato durante l’era Rossi, e a caduta, qualsiasi nome proposto per la Presidenza avrebbe dovuto rispettare questa scelta di coerenza.

La candidatura pur rispettabile di Eugenio Giani, era inadatta per il portato storico di pesante continuità, così come la candidatura di Serena Spinelli alla vice presidenza.

Questa Regione ha bisogno di un cambio di passo a 360 gradi per sovvertire una china pericolosamente vicina all’irreversibilità.

Per battere la destra, serve la solidità di un programma di reale rottura che torni a parlare di uguaglianza, sostenibilità, salvaguardia dei beni comuni a garanzia per tutti i cittadini.

I nomi capaci di rappresentarlo, devono essere una diretta conseguenza, non un patto per spartirsi poltrone.

Scegliere di essere rappresentati in consiglio regionale dai consiglieri di Sì Toscana a Sinistra per 5 anni ha avuto un significato preciso, per noi è ancora valido oggi.

Esecutivo Sinistra Italiana – Federazione di Livorno

 

SI Livorno aderisce alle 3 ore delle “Magliette Bianche”

 

Domenica 22 dicembre dalle ore 16:00 alle ore 19:00 (3 ore per la salute), come semplici cittadini, saremo in piazza Grande a Livorno indossando come nostra una maglietta di colore bianco (Magliette Bianche), per chiedere al Governo Italiano, oltre che alle istituzioni competenti, di procedere nel minor tempo possibile alle bonifiche delle aree S.I.N., oltre ad un radicale cambiamento della politica industriale del nostro paese e della nostra città.